Röntgen

Radiologia tradizionale

Radiologia


Questa metodologia d’indagine é ancora la prima scelta nel caso in cui si debbano esaminare velocemente patologie su ossa ed articolazioni. L’utilizzo dei raggi-x ci permette di visualizzare alterazioni delle strutture.

I raggi-x vengono prodotti in un tubo radiogeno e diretti sulla regione anatomica da esaminare. Le diverse densità dei tessuti corporei attenuano le radiazioni in maniera differente. Sulla base di queste differenze viene creata un’immagine, nella quale le strutture dense come p.es. le ossa risultano chiare (bianco) e le strutture meno dense come i muscoli risultano scure (grigio/nero).

Nel nostro Centro Diagnostico disponiamo di un'apparecchiatura radiologica di nuova generazione (Siemens Multix Select DR). Il suo detettore digitale permette di eseguire esami con dose radiante ridotta, senza perdite sulla qualità d'immagine.

I nostri prezzi

I nostri prezzi

Rx addome 80 €
Rx torace i proiezione 70 €
Rx torace 2 proiezioni 80 €
Rx emitorace (coste) 80 €
Rx cranio 90 €
Rx SPN 80 €
Rx massicio facciale 80 €
Rx rocche/mastoidi 80 €
Rx ossa nasali 60 €
Rx col. cervicale 80 €
Rx farnghe 80 €
Rx dente dell'epistrofeo 60 €
Rx col. dorsale 80 €
Rx col. lombare 80 €
Rx sacro/os coccige 80 €
RX bacino 80 €
Rx anca 80 €
Rx articolazioni I.S. 80 €
Rx femore 80 €
Rx ginocchio 80 €
Rx patella 60 €
Rx gamba 80 €
Rx caviglia 80 €
Rx calcagno 60 €
Rx piede 80 €
Rx dita del piede 60 €
Rx spalla 80 €
Rx scapola 80 €
Rx art. AC/clavicola 80 €
Rx sterno 60 €
Rx omero 80 €
Rx gomito 80 €
Rx avanbraccio 80 €
Rx Polso 80 €
Rx mano 80 €
Rx dita 60 €

FAQ

Quanto dura un esame di radiologia convenzionale?
Un esame RX dura in media circa 5 minuti.
Come si svolge l'indagine?
Prima dell'esame la parte del corpo da esaminare deve essere liberata da abiti e da eventuali corpi estranei, come gioielli od orologi. 
A protezione della zona del bacino (nei casi in cui é possibile) le verrá fatta indossare una protezione piombata.
Il tecnico radiologo provvederá a posizionarla in maniera tale che la parte da esaminare venga centrata sull'immagine.
Normalmente sono necessarie almeno due diverse posizioni per ogni esame. 
Dopo esservi posizionati, dovrete restare fermi fino alla fine dell'esposizione.
In alcuni casi potrá esservi richiesto di inspirare ed espirare mantendendo una determinata posizione. 
Dopo l'esposizione le immagini vengono inviate al medico radiologo per la refertazione.
Quali sono le controindicazioni?
Non esistono specifiche controindicazioni, il rischio per il paziente consiste nell'essere sottoposto a dosi di radiazioni. Grazie allo sviluppo tecnologico, e in modo particolare alla digitalizzazione, queste ultime si sono notevolmente ridotte.
Le parti maggiormente radio-sensibili del corpo vengono comunque salvaguardate con protezioni piombate.
Si puĆ³ fare un esame radiologico in gravidanza?
A causa delle radiazioni ionizzanti l'esame viene sconsigliato per donne in stato di gravidanza.
Gentile visitatore, il nostro sito utilizza cookie di tipo tecnico e cookie analitici di prima e terza parte
Proseguendo la navigazione si accettano le impostazioni dei cookie impostate dal nostro sito. Potrà prendere visione della privacy policy estesa e seguendo le istruzioni sarà possibile modificare anche successivamente le scelte effettuate cliccando qui.